Skip to content

Flit e la comunicazione di un insetticida

Posted by Pezzodiferro on

Il Flit , che potrebbe sembrare un termine dialettale, è un marchio registrato nel 1930 di un liquido insetticida. Generalmente per anni si chiamò Flit qualunque insetticida che venisse usato per nebulizzazione. 

Oggi ci sono le bombolette spray, un tempo era la macchina per il Flit . Un tubo di metallo con uno stantuffo, che viene usato dallo stantuffo e spruzzato attraverso un tubicino.
Invenzione miracolosa e apprezzata in quei tempo, peccato solo che il principio attivo era il famigerato DDT che negli anni a venire si scopr,ì oltre che micidiale per gli insetti, molto pericoloso anche per l’uomo.

Una campagna ADV del Dr. Seuss per Flit.
Fantastico il claim: Flit, uccide più presto!

All’epoca, sui muri dei manifesti pubblicitari con pattuglie di soldatini, simili a birilli, che, invece del fucile, usavano la nostra macchinetta.

Campagna di promozione del celebre spay nemico acerrimo di mosche e zanzare fu  dr. Seuss, al secolo  Theodor Seuss  Geisel,  illustratore e copywriter, influenzò la cultura americana nelle maniere più disparate, incluso un popolare slogan per il Flit, “Veloce, Henry, The Flit!”, Poco prima della II Guerra Mondiale.

In Italia è ancora nella memoria dei non più giovani lo slogan che accompagnava gli spot televisivi del Flit, che infatti non ricorda “ammazza la mosca, col flit” poi parafrasata anche nel film “chi ha incastrato Roger Rabbit” dove la povera vecchia ha sostituito la mosca.

Did you like this article?

Share it on these social networks!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

 

Mob. +39 335 5734440
info@gianlucaferrini.com

 

Sede Studio:
Via Faentina, 97 – 48123 Ravenna